Montegabbione

Sequestro per illecito contributo sisma

Aveva ottenuto le sovvenzioni previste per gli immobili colpiti dal terremoto dell'agosto del 2016 presentando al comune di Norcia una falsa documentazione. Per questo la procura di Roma ha disposto un sequestro preventivo di circa 12 mila euro nei confronti di una donna di 75 anni indagata per truffa aggravata e falso. L'indagine è svolta dai magistrati romani in quanto il finanziamento è stato materialmente incassato nella Capitale. Nel provvedimento di sequestro eseguito dalla Guardia di Finanza si spiega che la donna ha presentato una "falsa dichiarazione con cui attestava" che un suo appartamento a Norcia fosse "la sua abitazione abituale", ottenendo così i contributi per "l'autonoma sistemazione". Le indagini hanno però accertato che quanto dichiarato dall'indagata fosse del tutto falso in quanto l'abitazione era frequentata in modo del tutto saltuario al punto che non risultano contratti per la fornitura di gas e i consumi di luce e acqua "non sono conformi ad una dimora continuativa".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie